ISTAT: CRESCONO I DIVARI DI GENERE NEL MERCATO DEL LAVORO

I dati dell’Istat relativi al IV trimestre 2020 presentati il 12 marzo 2021 ( https://www.istat.it/it/files//2021/03/Mercato_lavoro_IV_trim_2020.pdf)  evidenziano come la situazione del mercato del lavoro sia ancora ampiamente influenzata dalle misure di contenimento del COVID-19, anche se si intravede qualche miglioramento nel numero di occupati rispetto al trimestre precedente. Cresce infatti il numero di occupati di 54 mila unità, grazie soprattutto all’aumento dei lavoratori a tempo indeterminato, che supera il calo dei dipendenti a termine. I disoccupati scendono di 122 mila unità e gli inattivi sono 10 mila in meno. Ma gli occupati sono ancora 1,8% in meno e gli inattivi il 3,1% in più rispetto al IV trimestre 2019.

I divari di genere sul mercato del lavoro italiano, seppure molto elevati, nell’ultimo decennio e fino allo scoppio della pandemia si stavano lentamente riducendo. Ora i dati mostrano evidenti segnali di peggioramento della situazione occupazionale delle donne.

Nelle tavole presentate dall’Istat emergono infatti dati allarmanti relativi ai divari di genere. Il tasso di occupazione maschile è del 67,3%, quello femminile è del 49,4%. Il tasso di inattività femminile è del 44,8% e quello maschile del 25,9%. La crescita del tasso di inattività nell’ultimo trimestre del 2020 rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente è di +1,5 punti per le donne e +0,9 punti per gli uomini. Se consideriamo poi i motivi dell’inattività, i divari di genere più evidenti riguardano i motivi familiari. Nell’ultimo trimestre 2020 non hanno cercato lavoro per motivi familiari 131 mila uomini (-4,8% rispetto allo stesso trimestre 2019) e 2.884 mila donne (+ 3,3% in più rispetto al IV trimestre 2019).  Anche il fenomeno dello scoraggiamento (cioè la convinzione di non riuscire a trovare lavoro) coinvolge le donne (+845 mila) più che gli uomini (+568 mila) e in un anno è cresciuto dell’8,3% per le donne e del 3,8% per gli uomini.

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 6 Average: 5]

Lascia un commento